Come si può scegliere un buon monitor per il PC?

Se dovete scegliere un monitor per il PC si hanno tantissime caratteristiche tecniche da considerare. Bisognerà anche tenere presente il nostro bisogno, e l’uso che andremo a fare più spesso dello schermo del PC.

In prima istanza bisognerà valutare a che cosa ci serve il monitor infatti, questo perché i modelli in commercio sono diversi e presentano tecnologie specifiche per diversi usi.

Ad esempio se vogliamo cercare un monitor PC per lavorare spesso sulle fotografie abbiamo bisogno di un tipo di schermo LCD a cristalli liquidi ma che abbia un pannello di tipo IPS. Se invece utilizziamo il PC per giocare, sarà decisamente più ottimale ricercare i pannelli di tipo VA ma che abbiano anche dei connettori di tipo DisplayPort.

La grandezza degli schermi è importante, ma in realtà è secondaria rispetto ad altri elementi. In base alla grandezza variano ovviamente anche i prezzi dei modelli che troviamo in commercio. Non è assolutamente consigliato acquistare un monitor troppo grande se non si ha lo spazio necessario per installarlo, e spesso non è consigliabile acquistare un monitor di piccole dimensioni ma dalla risoluzione molto alta, perché non sfrutta a pieno le potenzialità tecniche. Se volete scoprire tutto sulle caratteristiche dei monitor per PC e per Playstation.

Una grande differenza fra i vari monitor in commercio è data soprattutto dal tipo di pannello che gli schermi montano, poi dobbiamo anche tenere conto del tipo di connettori e accessori che presenta.

Possiamo trovare monitor con diversi tipi di connettori, e che quindi sono adatti ad essere collegati anche a schede video piuttosto potenti. Ci sono anche monitor che presentano delle casse integrate audio e la webcam con microfono. La maggior parte dei monitor di ultima generazione presentano comunque spesso gli attacchi VESA, che ci consentono di fissare il monitor alle pareti.

Se stiamo scegliendo il monitor giusto ci soffermiamo solo sul numero di pollici e quindi sulla risoluzione, ma in realtà bisogna considerare tutti gli aspetti del monitor. Le risoluzioni che più troviamo in commercio ora sono la FullHD e la UltraHD. Va comunque ricordato che per meglio poter sfruttare una grande risoluzione si ha bisogno anche di un monitor di grandi dimensioni e di un connettore video adatto a quella risoluzione.